Guida ai prodotti

Come Scegliere Le Scarpe Da Trail Running

Come Scegliere Le Scarpe Da Trail Running

 

Cosa sono le scarpe da Trail Running?

Le scarpe da trail running sono state studiate e realizzate con delle caratteristiche specifiche da poter affrontare con sicurezza, in qualsiasi condizione, un terreno sconnesso. Devono poter fornire protezione, supporto, stabilità e un ottimo grip.

Dovremo poi anche pensare ad un abbigliamento da trail running adeguato, ed anche alcuni accessori specifici – per esempio: zaini d'idratazione e lampade frontali. Così andremo a costruire le basi della nostra attrezzatura per la corsa in montagna.

Come individuare la giusta Scarpa da 'fuori strada'?

Dovremo prendere in considerazione i seguenti fattori:

  • Il modello di scarpa
  • Terreno e condizioni
  • Tipologia e durata di uscita trail
  • Noi stessi come Trail Runner

E' importante perchè: Conoscendo i dettagli di ogni variante ci può indirizzare nella scelta della scarpa giusta per noi.

 

 

Il Modello Di Scarpa Da Trail Running & Anatomia Di Una Scarpa

 

Il Modello Di Scarpa

Le varie tipologie di scarpe da trail running

Ci sono diverse macro categorie di scarpe da trail running, dove troviamo scarpe adatte a diverse tipologie di uscite trail. Ogni brand produce diversi modelli che si possono collocare in una di queste categorie.

Le scarpe da trail possono anche essere indicate come Scarpe A5, che era il numero identificativo collocato in una scala per descrivere diverse tipologie di scarpe da corsa, che si usava fino a poco tempo fa. Oggi si usa meno questa scala, quindi potremo raggruppare le scarpe da trail nei seguenti macro gruppi:

I Macro Gruppi Di Scarpe Da Trail sono: Easy Trail o Leggere, Off-Trail, Race, All Mountain, Vertical

1. Easy Trail o Leggere
  • Indicate per sentieri senza difficoltà tecnica
  • Strade bianche, pulite, su carraia, e terreni compatti
  • Indicate per Urban trail
  • Flessibili
  • Tasselli poco pronunciati

Scopri la nostra proposta di scarpe Easy Trail o Leggere.

2. Off-Trail
  • Indicate per condizioni e terreni estremi e difficili
  • Scarpe chiodate, anfibi e impermeabili
  • Tasselli pronunciati

Scopri la nostra proposta di scarpe Off-Trail.

3. Race
  • Scarpe da trail running performanti
  • Indicate per percorsi tecnici
  • Ideali per brevi o medi distanze
  • Indicate per  trail runners veloci e leggeri
  • Tasselli pronunciati

Scopri la nostra proposta di scarpe Race.

4. All Mountain
  • Da usare sulle medie e lunghe distanze
  • Protettive
  • Resistenti
  • Confortevoli
  • Ideali anche per una corsa a ritmo blando
  • Indicate per le ultratrailer, amatoriali e principianti
  • Tasselli pronunciati e non

Scopri la nostra proposta di scarpe All Mountain.

5. Vertical
  1. Indicate per i Vertical Kilometer – gare di sola salita su brevi distanze
  2. Ideali per terreno tecnico
  3. Leggere

Scopri la nostra proposta di scarpe Vertical.

 

 

 

 

 

Anatomia Di Una Scarpa

La scarpa da trail running è composta da molte parti, ognuna con una funzione e una terminologia specifica. L'imparare a conoscerle, ci aiuta a riconoscere e comprendere a cosa serve.

Questi parti, sono interpretate e create in modo diverso da brand a brand. Ogni marca ha i propri ricercatori e designers, che utilizzano diverse tecnologie nella produzione delle scarpe da trail.

Però - troviamo spesso delle similarità, in quanto per affrontare certi tipi di condizioni, i componenti delle scarpe sono interpretati seguendo certi requisiti e criteri.

Anatomia della scarpa da trail running

 

 

Le scarpe da trail hanno tutte le seguenti parti:

  1. Differenziale
  2. Tomaia, Calzata/Vestibilità
  3. Protezione, puntale e tallone/conchiglia
  4. Ammortizzazione e intersuola
  5. Suola, Grip e Tasselli
  6. Allacciatura
  7. Peso scarpa
1) Differenziale

Il differenziale

Differenziale / Drop

E' la differenza in millimetri dal tallone alla punta della scarpa. Dove 0mm corrisponde a zero differenziale, a 8mm corrisponde ad un differenziale più alto.

 

 

Da sapere:
  • La scelta di correre con un differenziale alto o basso può essere molto personale
  • Scarpe con differenziale minimo sono adatte ad uno stile di running – detto corsa naturale o barefoot running 
  • Una scarpa molto ammortizzata, può comunque avere un differenziale minimo anche a zero
  • Cambiare da una scarpa con drop minimo a drop massimo – o viceversa, è una transizione che andrebbe fatta gradualmente e mai da un giorno all'altro
Scala del Differenziale / Drop
  1. 0mm = Scarpe da Barefoot running / Corsa naturale
  2.    
  3. da 0 a 4mm = Scarpe Minimaliste
  4.     
  5. da 4 a 8mm = Scarpe Medie e Ammortizzate
2) Tomaia, calzata/vestibilità

E' sempre fondamentale valutare la forma della scarpa, in relazione alla forma del nostro piede.

Ogni brand ha una vestibilità propria. Non vuol dire che se uno va bene per te, andrà bene per il tuo amico. Diventa importante conoscere le caratteristiche dei vari brands, quindi è utile partecipare ai numerosi Test Days che le aziende mettono in campo dai vari rivenditori.

  • E' la parte esterna della scarpa, che veste il piede
  • Dovrebbe essere traspirante né troppo stretta né troppo larga
  • Può essere più o meno alta o bassa
3) Protezione, puntale e tallone/conchiglia

Per la corsa sui sentieri ci servono scarpe più protettive se andremo ad affrontare percorsi con rocce, e sassi. Anche per vari ostacoli che potremo trovare sul percorso, come radici, tronchi e foglie. Inoltre il nostro piede richiede una scarpa che gli permette di avere il pieno controllo dei movimenti, lasciando che possono esser veloci e precisi.

  • Il puntale può essere rinforzato. Protegge le dita dei piedi
  • Il guscio della conchiglia protegge il tallone, fornisce stabilità e permette un preciso controllo dei movimenti
4) Ammortizzazione e intersuola

Si intende la 'quantità' di 'scarpa' che c'è tra il piede e il terreno.

Ammortizzazione Intersuola

L'ammortizzazione può essere minimalista, medio o massimalista

Nonostante la scelta di correre con una scarpa da trail che fornisce un grande 'cushioning' o una che sia minimalista, sia un fattore molto personale, ci sono delle buone regole da tenere in mente:

  • Il livello di ammortizzamento varia molto tra i diversi brand
  • Con una scarpa da trail meno ammortizzata, 'sentirai' di più il terreno
  • Scarpe da trail con molta ammortizzazione possono avere un drop minimo
  • Scarpe molto ammortizzate si possono chiamare anche massimaliste
  • I materiali e tecnologie che vengono impiegati nell'ammortizzazione e intersuola si diversificano tra i brand
5) Suola, grip e tasselli

Se ci fermiamo a considerare la grande tipologia di terreni che potremo trovare nella corsa in natura, capiremo perchè diventa fondamentale saper cogliere l'informazione dalle case produttrici, per capire per quale terreno sono state studiate.

Un percorso trail può essere: breve e veloce, fangoso e instabile, può essere molto tecnico, può presentare rocce, sassi e pietraie dove necessita un contatto anche con le mani. Il percorso può essere bagnato, polveroso, sabbioso, ghiacciato e nevoso. O può essere di tipologia semplice, con sentieri puliti ed asciutti, o pieni di radici, foglie bagnate e scivolose.

Anche l'inclinazione del percorso incide. Sia la salita che la discesa, verrano toccate dal grip. E' importante avere la scarpa che ci da la giusta aderenza per il terreno che dovremo affrontare.

  • Qua troviamo la porzione di scarpa che appoggia direttamente sul terreno
  • Nella scelta bisogna tener conto della mescola usata e i tasselli
  • La tipologia e disposizione dei tasselli ci indicherà per quale superficie è stata pensata la scarpa
  • Di solito i modelli sono stati studiati per coprire varie tipologie di terreni

 

 

Terreno e Condizioni

Inizialmente potremo aver esigenze di scegliere solo un paio di scarpe da trail. Dovremo valutare in quale luogo geografico facciamo la maggior parte delle nostre uscite di trail running e di che tipo. Poi bisogna fare una scelta mirata a coprire il più possibile tutte le nostre esigenze attuali.

Man mano che acquisiamo esperienza e proviamo diversi tipi di percorsi e terreni, potremo pensare di acquistare scarpe specifiche.

Tipologia e durata di uscita di trail

Abbiamo visto che bisogna considerare il tempo che uno 'sta sui piedi'. Una scarpa da endurance o da 'lunga distanza' sarà adatta agli ultra trailer che possono passare molte ore sui sentieri, anche giorni. Il piede richiede una protezione, comfort ed affidabilità.

Noi Stessi Come Trail Runner

Di solito si prende anche in considerazione le nostre caratteristiche come trail runners. E solo con un giusto allenamento, esperienza e tempo, che impareremo a capire cosa funziona per noi.

LEGGI ANCHE: Come allenarsi per il Trail Running

Da quanto tempo corriamo – Un principiante può scegliere una scarpa media, che copre il più possibile delle sue esigenze.

Abbiamo un passo veloce o lento – Chi va veloce avrà esigenze di una scarpa più leggera e performante, invece chi ha un passo più lento è bene che abbia una scarpa più ammortizzata.

Il nostro peso corporeo – Chi è più leggero ha più scelta. Il trail runner con più peso corporeo, anche come volume (altezza anche!), potrebbe richiedere una scarpa più ammortizzata.

La forma del nostro piede – Ci sono brands che di per se hanno la tendenza ad avere una vestibilità più larga, come brands che hanno una vestibilità più stretta.

Un numero in più – buona norma è acquistare un numero in più dalle scarpe da uso quotidiano.

L'acquisto online – Con la possibilità di avere spedizioni gratuite, e resi facili, non è mai stato cosi facile come adesso, acquistare online. In questo caso diventa molto utile conoscere le caratteristiche del nostro piede, ed andare a confrontarle con le specifiche dei brands che ci interessano, per cui diventa importane saper misurare il nostro piede.

Il gusto personale – Indiscutibile. E' spesso una questione di feeling con le scarpe da trail, esattamente come con le scarpe da corsa.

Il budget – Conviene guardare sconti e promozioni per le scarpe da trail. Un modo per risparmiare può essere comprare i modelli della stagione scorsa.

Le calze – Potremo aver trovato le scarpe da trail running perfette, ma non bisogna mai tralasciare un buon paio di calze da trail running, che è il primo elemento che vestirà il piede, richiedendolo, una calzata ottima, nessun sfregamento, e traspirabilità.

 

  

Concludendo

I consigli top Mud and Snow nella scelta delle scarpe da trail running:
  1. Prendere in considerazione le tue esigenze come trail runner
  2. Se il tuo budget è limitato, cerca una scarpa che copre più possibile i tuoi terreni
  3. Imparare a conoscere il tuo piede
  4. Informati sui diversi modelli che producono i vari brand. Su questo sito ogni modello di scarpa è corredato da una descrizione informativa
  5. Se riesci partecipa ai vari Test Days, dove c'è la possibilità di provare un gran numero di modelli su percorsi allestiti.
  6. Leggi le recensioni che puoi trovare in rete
  7. Chiedi consiglio al tuo negoziante, o in persona, in chat, per mail, o tramite messaggio!